Al Mustaquil + Awazên Kurdî

con Jacopo Andreini + Ashiti Abdo
Venerdi 5 aprile
9:30 pm
tipologia evento:
ingresso:
offerta libera consapevole

Ore 19,30 Apertura spazio Instabile con bar e punto ristoro con Schiacciate, taglieri e crostoni. Spazio per mangiare al coperto e riscaldato

Ore 21:30 AL MUSTAQIL  di Jacopo Andreini

Al Mustaqil è una one-human-band che porta sul palco oltre ad innumerevoli strumenti (che abbiano un nome oppure no) anche una video-orchestra per arricchire il sound e l’interazione strumentale, insieme ai messaggi degli attivisti dell’area mediterranea e a un sarcasmo ferocemente anticapitalista. La musica è quella tipica e tradizionale dei giovani mediterranei: punk, electro e rebetiko. Al lavoro costantemente su nuove composizioni, anche per questa data ci saranno 3 brani completamente inediti ed uno uscito in queste dolorose settimane sulla compilation “International Artists For Gaza – vol.4” (con tra gli altri Zion Train, Transglobal Underground, Putan Club e Bestilla…)

 

Ore 22:30 Awazên Kurdî di Ashiti Abdo

Ashti Abdo, cantante, musicista polistrumentista e compositore curdo, è nato ad Aleppo e cresciuto ad Efrin. La musica diventa la sua passione travolgente molto presto: trascorre l’infanzia tra le colline del suo villaggio, ascoltando le storie e le canzoni degli anziani, circondato dai suoni della natura. Da bambino impara a cantare ninne nanne a sua sorella e a suonare il tipico strumento curdo, il tembûr (saz), con suo fratello. Trasferitosi in Italia dopo l’adolescenza, continua a suonare il tembûr da autodidatta, iniziando a esibirsi come artista solista.

Ashti Abdo – saz (tambûr), voce, percussioni, duduk, marranzano.

location
Chapiteau
Specifiche
Offerta libera consapevole
potrebbe interessarti anche